Sito FatturaPA
Sito sogei
Sito Agenzia Entrate

Fatturazione Elettronica tra privati

La Legge di Bilancio 2018 (art. 1 comma 909) introduce l’obbligo di fatturazione elettronica tra privati a partire dal 1° gennaio 2019. L’unica eccezione è rappresentata dalle imprese operanti nei settori della cessione di benzina e gasolio e per i subappalti in ambito di appalti pubblici, settori per i quali l’obbligo è stato anticipato al 1 luglio 2018.

La fattura elettronica tra privati, Fattura B2B, ha le medesime caratteristiche tecniche della FatturaPA, di cui Il Decreto Ministeriale 3 aprile 2013 numero 55 stabilisce le regole in materia di emissione, trasmissione e ricevimento e ne definisce il formato (allegato A).

Il formato FatturaPA, utilizzato per la formazione e trasmissione delle fatture elettroniche verso le Pubbliche Amministrazioni, è stato adeguato per permettere, a partire dal 1° gennaio 2017, anche la fatturazione elettronica tra privati sempre attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) e secondo un unico tracciato XML come previsto dal D.Lgs. n. 127/2015.

La Fattura B2B è una fattura elettronica ai sensi dell’articolo 21, comma 1, del DPR 633/72.

La Fattura B2B ha le seguenti caratteristiche:

  • il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language), secondo il formato della FatturaPA, che è l’unico formato accettato dal Sistema di Interscambio.
  • l’autenticità dell’origine e l’integrità del contenuto sono garantite tramite l’apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura,
  • la trasmissione è veicolata tramite l’inserimento nel campo “CodiceDestinatario” dell’identificativo di 7 cifre del destinatario, se questi è iscritto all’anagrafica del Sistema di Interscambio (SdI), o del codice 0000000 e la valorizzazione del campo “PECDestinatario” con l’indirizzo PEC del destinatario, in caso contrario.

L’obbligo di emettere fatture elettroniche (documento XML a cui è stata apposta firma digitale) comporta l’obbligo di procedere alla cosiddetta conservazione sostitutiva o conservazione a norma delle stesse, essendo esclusa la possibilità di stamparle ed archiviarle in forma cartacea.

ZEROcarta ha messo a punto una gamma di servizi e programmi che consentono la creazione, l’invio e l’archiviazione a norma delle fatture elettroniche destinate alla Pubblica Amministrazione per le diverse tipologie di aziende clienti.

In particolare:

  • Ai professionisti e studi associati, che emettono un numero limitato di fatture, proponiamo il Servizio gestione Fattura B2B da 1 o 3 fatture oppure da 10 o 25 fatture/anno.
  • Alle aziende e gli studi professionali, che desiderano gestire in proprio la creazione e l’invio delle fatture elettroniche, proponiamo il  Programma Zc-FatturaPA_B2B, programma che consente di creare in proprio o per i propri clienti le fatture elettroniche destinate agli enti pubblici.
  • Per le aziende che emettono molte fatture o che richiedono la creazione istantanea delle fatture elettroniche abbiamo sviluppato il Programma Zc-FatturaPA_DE, programma di estrazione dati da fattura PDF che viene di volta in volta personalizzato per leggere e estrarre i dati dallo specifico formato di fattura adottato dal cliente.
  • Infine, alle aziende, gli studi professionali e i professionisti, che emettono in proprio le fatture elettroniche, offriamo il Servizio conservazione Fattura B2B di conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche destinate alla Pubblica Amministrazione.
 
© ZEROcarta - All Rights Reserved - P.IVA/C.F. 05999100968